KOSTENLOSER Versand innerhalb Deutschlands ab 100€
Lista dei desideri Conto Carrello
Paintball_Sports_Paintball_Onlineshop
 
LA PRIMA ATTREZZATURA PER PAINTBALL
venerdì Gennaio 24, 2020

Cominciamo con quella che probabilmente è la domanda più frequente che riceviamo dai nuovi arrivati. – "Quale pennarello per paintball è il migliore?". Essendo un trader esperto, non possiamo dare una risposta generale a questa domanda. Il motivo non è che non sappiamo quali funzioni e particolarità abbiano i singoli modelli di marcatori, ma semplicemente che a questa domanda non è possibile rispondere in generale.

In realtà, la domanda corretta dovrebbe essere " Quale marcatore per paintball è il migliore PER ME?" – Perché ogni giocatore, ogni stile di gioco e ogni situazione di gioco è diverso.

Vorremmo darti un piccolo aiuto come nuovo arrivato e mostrarti come assemblare al meglio l'attrezzatura da paintball per le tue esigenze personali.

Cominciamo con il gameplay vero e proprio. – Sei più un giocatore di tornei e ti piacciono il supair e lo speedball, o vuoi strisciare attraverso la foresta in mimetica e giocare a paintball in uno scenario? – Se quest'ultima è la tua preferenza, allora devi comunque chiederti se apprezzi un aspetto realistico con il tuo pennarello per paintball o se l'attenzione dovrebbe essere rivolta alle prestazioni e alle prestazioni. Se riesci a rispondere da solo a queste domande, la selezione sarà limitata a pochi modelli di marker molto specifici e sarà molto più facile per te trovare il modello giusto.

Ora che sai che tipo di paintball sei o vuoi essere, è il momento di scegliere il pennarello giusto.

Gli aspiranti paintball dei tornei dovrebbero valutare un modello di pennarello leggero. Gli accessori non necessari o i modelli grandi e ingombranti dovrebbero essere noleggiati. Il marcatore dovrebbe essere elettropneumatico e, se possibile, avere alcune caratteristiche di base come occhi laser (sensori per il rilevamento della pallina), un avanzamento a pinza, un ASA (attacco aria sull'impugnatura del marcatore) con on/off e un doppio grilletto (2 -grilletto). – Se non sai di cosa si tratta nel dettaglio, chiedi semplicemente al venditore del negozio di paintball più vicino. Spiegare tutti i dettagli purtroppo andrebbe oltre lo scopo di questa sede.

I giocatori del bosco, invece, hanno bisogno di uno strumento di lavoro robusto. Il segnalino è sottolineato molto di più negli spazi azione. Ciò che dovresti anche chiarire in anticipo è se vuoi giocare al puro Woodland o alla variante più speciale MagFed, in cui la capacità del caricatore del marcatore è limitata. Tuttavia, anche qui è molto difficile per noi dare una raccomandazione chiara, ci sono semplicemente troppi buoni modelli di pennarelli per paintball che sono anche molto diversi e quasi tutti sembrano belli. La cosa migliore da fare in questo caso è in base alle vostre preferenze ottiche e ovviamente in base ai dati tecnici e alla maneggevolezza, perché deve semplicemente adattarsi.

La prossima cosa da fare è l'alimentazione dell'aria, perché anche la spada di verniciatura di fascia alta più costosa non funzionerà senza di essa. Chiunque abbia mai preso in prestito l'attrezzatura su un campo da gioco probabilmente avrà familiarità con le bottiglie di alluminio da 200 bar disponibili in commercio. Con un prezzo d'acquisto di circa 50 euro, non sono solo economici, ma anche molto robusti. Tuttavia, hanno solo una capacità di 0,8 litri con una pressione di riempimento di 200 Bar. Il tuo marcatore di solito rimane senza fiato dopo circa 400-500 tiri e dovrai lasciare il campo per prendere aria fresca.

Per i giocatori di tornei, dopo un breve esempio di aritmetica, questo è già finito prima dell'acquisto, perché aria per 500 colpi nella bottiglia, con formato M800 (800 colpi di munizioni per giocatore/colpo è lo standard dei tornei dal 2020 nella DPL) , ha poco senso. Per non ritrovarsi sempre con munizioni residue ma senza aria nel coperchio, è necessaria una bottiglia più grande.

Consigliamo un sistema composito da 300 bar con un volume di riempimento di 1,1 litri. Questo formato standard è il più comune nella gamma di bottiglie da 300 bar ed è disponibile presso una varietà di marchi e rivenditori diversi. Anche se il prezzo è compreso tra 150 e 250 euro circa, con una carica è possibile sparare fino a 1.800 colpi. – Naturalmente a seconda del modello di marcatore.

Come giocatore di Woodland, il calcolo dell’esempio è altrettanto semplice. – Innanzitutto, pensa a quante munizioni porti con te in media per round. Se giochi con un piccolo battlepack a 2 pod e un hopper standard, è sufficiente un economico sistema HP in alluminio con 200 bar. Ma se giochi a giochi grandi, o riempi l'intero giubbotto e tutte le altre tasche di munizioni prima di ogni round, allora l'aria anche l'offerta dovrebbe essere sufficiente per questo. Anche in questo caso vale la regola generale: se spari più di 500 colpi per colpo, hai bisogno di un sistema da 300 bar!

Nota a margine: per i veri temerari e i mitraglieri, ci sono bombole HP fino a 2 litri. Ciò significa che da 2.500 a 3.000 iniezioni per riempimento non sono un problema e nemmeno gli eventi di 24 ore rappresentano un ostacolo. Ma prima di acquistare, poniti sempre la domanda “ho davvero bisogno di questa cosa enorme alla fine?”. Forse è sufficiente una taglia in meno. – Questo fa risparmiare denaro ed è anche meno ingombrante.

Ora che la fornitura d'aria è stata chiarita, ci assicuriamo che nel segnalino arrivino abbastanza munizioni. In generale, quando si acquista una tramoggia per paintball, si applica la regola: l'indicatore specifica il tipo di tramoggia di cui hai bisogno. In poche parole, questo non significa altro che devi adattare la velocità del caricatore alle capacità del marcatore. I marcatori meccanici, come quelli a noleggio sul campo, o i modelli economici nel range di 100-200 euro, grazie al loro meccanismo di innesco, possono comunque lanciare al massimo 4-5 palline al secondo. Qualsiasi tramoggia agitatrice (si può acquistare per circa 5-10 euro), detta anche tramoggia a gravità, può farlo con facilità. Chi vuole andare sul sicuro ed evitare fastidiosi intasamenti di palline di paintball nel caricatore, può utilizzare modelli speciali con doppio fondo (ad es. Proto Primo Loader). Di solito sono disponibili per 15-20 euro.

Ma se il marcatore spara più velocemente, sembra completamente diverso, perché a cosa serve il marcatore di fascia alta più veloce con un potenziale di 35 colpi al secondo (sì, esiste!), se ci metto sopra una tramoggia agitatrice alla fine del solo 3-4 palline che escono al secondo. I migliori e-hopper di paintball ora possono teoricamente trasportare fino a 40 palline al secondo nel marcatore. Tuttavia, è dubbio che ciò sia necessario. – Poiché l'intervallo del torneo limita comunque la cadenza massima a 10,5 bps (palline al secondo), qualsiasi e-loader decente sarà solitamente sufficiente per un marcatore da torneo. Tuttavia, dovresti prestare attenzione ad alcune cose al momento dell'acquisto.

È possibile acquistare e-loader nella fascia di prezzo compresa tra 50 e 250 euro. Il miglior rapporto qualità prezzo si trova nel mezzo. I modelli economici di solito hanno una paletta al centro della camera delle munizioni e mescolano più o meno la vernice in modo che non si attacchi. I modelli migliori da 80-100 euro, invece, spingono correttamente le palline di paintball nel marcatore, afferrandole con una specie di trivella e spingendole in avanti. Questo principio continua fino alla fascia dell'hopper da 250 euro. La differenza nelle fasce di prezzo più elevate sta nella moltitudine di funzioni e caratteristiche aggiuntive dei singoli produttori. Che si tratti di avanzamenti rapidi per una ricarica più rapida, di elettronica per il risparmio della batteria, di una velocità di trasporto ancora maggiore o semplicemente di un design più moderno, attraente e stabile.

A questo punto vorremmo prendere posizione a favore dei modelli Dye LT-R e Virtue Spire IR per tutti i principianti. Entrambi i modelli sono disponibili per circa 100 euro e si collocano quindi nel terzo inferiore. I giocatori che non vogliono entrare direttamente in Bundesliga si divertiranno molto con questi due solidi modelli base e se la caveranno per gli anni a venire. Non importa quale marcatore utilizzerà alla fine.

Infine, vorremmo affrontare brevemente il tema delle maschere da paintball. La maschera da paintball è uno degli equipaggiamenti più importanti. Non è solo responsabile della sicurezza e della protezione del viso, ma è anche uno degli indumenti indossati più e più a lungo. Come un paio di scarpe che indossi la mattina e togli la sera, la maschera da paintball è la prima cosa che indossi prima di entrare in campo e l'ultima cosa che ti togli. I segnalini, il Battlepack ecc. possono essere tutti messi da parte per un momento durante il gioco. Ma questa maschera resta sulla testa. Devi poter vedere bene con esso, dovresti essere in grado di respirare correttamente e non dovrebbe pizzicare, ma non dovrebbe nemmeno essere troppo largo. Ultimo ma non meno importante, dovrebbe essere visivamente gradevole e trasmettere una sensazione di sicurezza. – Molto di quello che dovrebbe fare una maschera del genere alla fine.

Naturalmente, anche le maschere da paintball hanno di tutto, da molto economiche a molto costose. Ma se segui alcuni semplici principi al momento dell'acquisto, puoi trovare il modello più adatto a te al miglior prezzo. Ci teniamo quindi a fornirvi le seguenti istruzioni per l'acquisto. Cominciamo con la regola più importante. – Vai SEMPRE in un negozio locale per acquistare una maschera e trova lì un venditore capace. Chiunque abbia mai acquistato delle scarpe, sia online che in un negozio, sa quali problemi potrebbero altrimenti sorgere 😉

Inizia con il modello più economico (non vogliamo pagare troppo) e poi procedi fino alla maschera dei tuoi sogni in base ai seguenti punti.

  1. Scegli un modello con vetro termico.

Ha 2 strati di vetro separati e (quasi) non si appanna. La visione ottimale nel gioco è importante.

  1. Scegli la comodità, non l'aspetto esteriore.

È importante il modo in cui la maschera si posiziona sulla tua testa. Devi sentirti a tuo agio. L'ottica dovrebbe venire in secondo piano. Se trovi comfort ed estetica combinati in un'unica maschera, ovviamente senza dover scendere a grandi compromessi, allora scegli questo modello.

Al momento abbiamo quindi fatto una panoramica dell'assortimento del rivenditore ed abbiamo escluso dalla nostra decisione di acquisto tutte le maschere che non hanno vetro termico e che non si adattano comodamente o che comunque non ci piacciono otticamente. – Siamo già un grande passo avanti. Ora per i dettagli.

  1. Controllare se il vetro della maschera è dotato di chiusura a sgancio rapido.

Le moderne maschere da paintball hanno un vetro con una chiusura a sgancio rapido che di solito può essere sostituita in meno di un minuto. Questo è importante perché non solo è più veloce, ma a volte è semplicemente richiesto dal gioco. Le mascherine con sistema di cambio rapido sono ora disponibili anche nella fascia di prezzo inferiore a 50 euro. Se avete una maschera che non dispone di tale sistema, ma volete assolutamente averla, allora questo non è un divieto assoluto, è solo un consiglio da parte nostra.

  1. Dai un'occhiata più da vicino al rapporto qualità-prezzo.

Che caratteristiche tecniche ha il modello che ho scelto e ne giustifica il prezzo? – Perché una maschera quasi identica costa improvvisamente 50 o addirittura 100 euro in più dell’altra. Ci sono piccole ma sottili differenze che dovrebbero essere notate. Lascia che il venditore ti spieghi in dettaglio le particolarità dei singoli modelli e poi decidi secondo il motto "Ne ho assolutamente bisogno" – "Non ne ho davvero bisogno" e "Non necessariamente ne ho bisogno, ma mi lo voglio". Alla fine troverai il livello di prezzo giusto per te.

Il nostro consiglio: spendete un po' di più per la maschera, alla fine ne varrà la pena. Comodità di trasporto, cambio rapido delle lenti, montatura flessibile, lente a specchio o parasole integrato per i giochi sotto la pioggia e il sole forte sono piccole caratteristiche che semplificano la vita e migliorano l'esperienza di gioco. Qui un investimento aggiuntivo da 10 a 20 euro può fare la differenza.

Non importa quale attrezzatura si desidera acquistare per prima, alla fine sono ovviamente sempre le preferenze personali a decidere. Questo post vuole solo esserti d'aiuto. Se sei ancora indeciso, potresti tenere questo post in mente e andare al negozio di paintball più vicino. Lì chiedi a un venditore esperto e ti vengono sempre mostrati alcuni modelli diversi che corrispondono al tuo stile di gioco e li prendi anche fisicamente in mano. In ogni caso vi auguriamo buon divertimento con l'acquisto della vostra prima attrezzatura da paintball e speriamo che ora sia almeno un po' più facile per voi scegliere il prodotto giusto ed evitare costosi acquisti sbagliati.

Warteliste beitreten Wir werden Sie informieren, wenn das Produkt auf Lager ist. Bitte hinterlassen Sie unten Ihre gültige E-Mail-Adresse.